GLI AMERICANI COMINCIANO A ESPATRIARE

primi emigranti in America

Una volta i derelitti andavano a cercare fortuna negli Stati Uniti, adesso sono gli americani che si trasferiscono in altri Paesi nel tentativo di migliorare la loro vita.
Attualmente sette milioni di americani lavorano o studiano oltreoceano, mentre quelli che ritengono la catastrofe inevitabile stanno pensando a levare le tende finché possono.
Le ragioni che rendono questo Paese sempre meno attraente sono i crimini in aumento, le leggi liberticide, i politici corrotti e soprattutto le difficoltà economiche.
Gli americani si trovano in questo frangente perché sono andati oltre il punto di non ritorno e non se ne sono accorti, cosicché negli ultimi decenni hanno vissuto nell’illusione della
stabilità economica alimentata dal debito creato per il bail out delle banche. Molti di loro non hanno capito che la crisi economica del 2008 era il primo segnale che la nave stava andando a fondo e credono ancora che sia stata una fatalità e che tutto tornerà come prima. E c’è ancora chi si illude che la rimonta dopo la prima ondata sia cosa fatta, ma presto capirà che la prossima sarà più rovinosa, perché oggi l’economia americana è come un castello di sabbia costruito sul  debito e il dollaro di carta straccia.
Incrementare il debito e stampare fiumi di banconote, è una ricetta che non ha funzionato e non funzionerà mai.

Annunci

4 thoughts on “GLI AMERICANI COMINCIANO A ESPATRIARE

  1. Con i paradgmi finanziari anglo-sassoni la stampa della moneta è solo un “temporaneo” tampone: nel breve è un ottimo strumento, ma necessita di corezioni, sopratutto negli scambi valutari tra diverse divise. Inoltre, se uno stato è progmaticamente “liberista” la stampa della moneta non fa altro che aumentare il tasso di inflazione fino ad arrivare alla deflazione ed è quello che si troveranno gli usa con molta probabilità tra poco tempo, salvo che…(come ogni periodo storico insegna) non si inneschino delle condizioni sulle quali scaricare l’eccesso di denaro: una guerra.

  2. Clicca su “difficoltà economiche” e vedrai un sito online risalente a 15 anni fa, dove già si parla della miseria in cui erano caduti gli Stati Uniti, che non possono scatenare neppure una guerra, perché la Russia li ha superati di gran lunga nel campo del nucleare, come dimostrerò in un prossimo post..
    La stampa di regime racconta balle solo per nascondere questa verità

  3. Appena mi farai avere l’email del tuo sito o una email personale, ti manderò un link che ti permetterà di risalire alla fonte a cui ho attinto.
    La notizia è così interessante che potresti ricavarne un post da urlo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...